CF quale partner GACS

COSA FACCIAMO

CF QUALE PARTNER GACS

Credito Fondiario è operatore leader nel settore delle cartolarizzazioni con GACS (Garanzia sulla Cartolarizzazione delle Sofferenze).

La GACS, inizialmente introdotta dal decreto-legge 18 del 15 febbraio 2016 (poi convertito dalla legge 49/2016), prorogata già due volte e da ultimo dal decreto-legge 22 del 25 marzo 2019, è uno degli strumenti a disposizione delle banche italiane che ha dato maggiore spinta al processo di deleveraging del settore.

Credito Fondiario ha finalizzato quattro operazioni di cartolarizzazione con GACS, nell’ambito delle quali svolge il ruolo sia di master servicer che di special servicer:

LEVITICUS SPV

OPERAZIONE ACE

Cartolarizzazione di un portafoglio €7,4 miliardi di crediti in sofferenza originati da Banco BPM

RIVIERA NPL

Operazione Riviera

Cartolarizzazione di un portafoglio di €963 milioni originati da Banca Carige

ARAGORN NPL 2018

Operazione ARAGORN

€1,7 miliardi di crediti originati da Credito Valtellinese

SIENA NPL 2018

Operazione CRYSTAL

Cartolarizzazione di €25,4 miliardi, originati dal Gruppo Monte dei Paschi di Siena

Credito Fondiario si pone per le banche quale one-stop shop per tutte le attività e i servizi collegati alle GACS:

Portfolio Management

  • Assistenza nell’ottimizzazione del portafoglio e relativo database in ottica processo di rating
  • Attività di Due Diligence legale e immobiliare
  • Formulazione del Business Plan di recupero

Strutturazione e attività di Capital Markets

  • Strutturazione di operazioni di cartolarizzazione e gestione del processo di rating in qualità di Arranger

Gestione delle Cartolarizzazioni

  • Costituzione di veicoli di cartolarizzazione (ex Legge 130/99)
  • Corporate Servicer, Calculation Agent, Rappresentante dei Portatori dei Titoli, Monitoring Agent, Paying Agent e Cash Manager
  • Gestione delle ReoCo, per la efficiente dismissione delle garanzie immobiliari

Master Servicing

  • Master Servicer delle cartolarizzazioni
  • Focus su Special Servicer Oversight e monitoraggio degli special servicer terzi, da parte di team interno unicamente dedicato al controllo necessario al raggiungimento degli indicatori di performance (KPI) predeterminati

Special Servicing

  • Attività di recupero in qualità di Special Servicer di tutte le asset class