condividi su
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Scarica

CREDITO FONDIARIO: EFFICACE LA SCISSIONE, NASCE GARDANT, CREDITO FONDIARIO AL VIA COME BANCA FINTECH PER LA MEDIA IMPRESA

Ai vertici del nuovo Consiglio d’Amministrazione della Banca siederanno Panfilo Tarantelli, come Presidente, e Iacopo De Francisco, nominato Amministratore Delegato e Direttore Generale.

Milano, 4 agosto 2021 – Il progetto di riorganizzazione del Gruppo Bancario Credito Fondiario, che ha visto la scissione delle attività di debt purchasing e debt servicing a favore del nuovo Gruppo Gardant, e la ridefinizione della mission della Banca quale challenger bank evoluta, specializzata in soluzioni di finanziamento per PMI e corporate, è divenuto efficace dal 1° agosto 2021.

Il progetto, annunciato il 22 luglio scorso, prevede che le due realtà operino in modo totalmente segregato e indipendente.

“Le operazioni di scissione, che si sono completate con successo secondo le tempistiche previste, – afferma Panfilo Tarantelli, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Credito Fondiario – hanno portato alla creazione di due poli di eccellenza in due settori differenti. Sono molto soddisfatto di questo importante passo e ritengo che questo assetto consentirà ad entrambe le realtà di cogliere nuove e ulteriori opportunità di mercato. Credito Fondiario, nella nuova veste di banca moderna e innovativa rivolta alla media impresa, ha tutte le carte in regola per divenire in breve tempo un riferimento per il settore e per il tessuto industriale del paese”.

L’Assemblea dei Soci di Credito Fondiario, riunitasi in data odierna, ha nominato i nuovi Organi sociali, così composti: Panfilo Tarantelli, Presidente del Consiglio di Amministrazione; Davide Croff, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione e Consigliere Indipendente; Iacopo De Francisco, Amministratore Delegato e Direttore Generale; Salvatore Baiamonte, Consigliere; Claudio Battistella, Consigliere; Emanuela Da Rin, Consigliere; Paolo Vagnone, Consigliere Indipendente; Antonio Mele, Presidente del Collegio Sindacale; Giuseppina Pisanti, Sindaco Effettivo; Franco Vezzani, Sindaco Effettivo; Paolo Carbone, Sindaco Supplente; Fabio Maria Venegoni, Sindaco Supplente.

“Sono orgoglioso di guidare Credito Fondiario in questa nuova fase e di poterlo fare in qualità di Amministratore Delegato di un Consiglio di Amministrazione di altissimo profilo – dichiara
Iacopo De Francisco, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Credito Fondiario –. La banca si specializzerà in soluzioni di finanziamento per PMI e corporate, e avrà una piattaforma
tecnologica evoluta, moderna e innovativa. A tutti gli effetti ci posizioneremo come una banca fintech. Stiamo finalizzando accordi con piattaforme esistenti per accelerare al massimo il go to market”.